Apple Glass, gli occhiali smart in arrivo nel 2020

apple glassI visori per la realtà aumentata saranno la sorpresa della Mela per il prossimo anno: ecco tutto quello che c'è da sapere.

Gli Apple Glass potrebbero arrivare nel 2020. È questa l'ultima indiscrezione riportata da Ming-Chi Kuo, uno degli analisti più vicini al mondo di Cupertino e che, già in passato, ha dimostrato di conoscere in anticipo le mosse dell'azienda californiana. Si ipotizza che la produzione di massa degli occhiali smart possa cominciare proprio in quest'ultimo trimestre dell'anno per arrivare al lancio nel corso della prima metà del prossimo anno: un'indiscrezione che cancella le voci di un possibile disimpegno dal progetto, ventilate nel corso dell'estate da un report di DigiTimes, in seguito al ricollocamento del team di sviluppo. Ma la realtà aumentata è considerata troppo importante dalla Mela per non arrivare fino e fondo e provare a sfondare in un segmento di cui si parla da anni, ma che è sempre rimasto sull’orlo del precipizio, a metà tra l’esplosione definitiva e il fallimento totale. Se Facebook ci ha intravisto il futuro dell'intrattenimento, Apple considera la realtà aumentata la ciliegina sulla torta che può aumentare a dismisura le capacità dell'iPhone.

 

Per questo ci sono voluti anni di sviluppo, in attesa che la tecnologia (in termini di display, potenza e miniaturizzazione) fosse pronta al grande salto e sperando di colmare il vuoto lasciato dai Google Glass, annunciati nel 2013 e mai arrivati sul mercato. La Mela cercherà di fare tesoro dell'esperienza di Big G, spostando l'attenzione dalla fotocamera – che fece drizzare le antenne a tutti nel caso dei Google Glass per le questioni rilevanti in termini di privacy – alla possibilità di avere tutte le informazioni senza spostare l'attenzione dalla strada. Vuoi cercare le indicazioni per arrivare in ufficio? Basta chiamare Siri e avrai il percorso in realtà aumentata di fronte a te. Stai camminando e vuoi dare un'occhiata ai social? Non dovrai più abbassare la testa sull'iPhone, basteranno pochi tap per avere il feed di Instagram a portata di mano. In buona sostanza, gli Apple Glass saranno l'accessorio definitivo per il tuo iPhone: l'ultimo step evolutivo che ci toglierà la voglia di guardare compulsivamente il telefono. Se già avevamo fatto passi avanti con l'Apple Watch, domani, ipoteticamente, potremo lasciarlo in tasca e non utilizzarlo mai nel corso di tutta la giornata.

 

Non sappiamo ancora nulla su design e caratteristiche tecniche, ma è facile ipotizzare che Apple voglia un dispositivo leggero, comodo ed elegante da indossare: per questo non dovrebbero discostarsi molto dal look degli occhiali tradizionali, considerando che le componenti elettroniche sono ridotte al minimo. Sarà l'iPhone, infatti, il motore dei Glass proiettando le immagini sui due mini-display che avrai di fronte a te. Ma bisognerà aspettare il 2020 per poter conoscere qualche dettaglio in più.