Our News

La comunicazione ai tempi del Covid-19

Analizziamo alcune delle strategie di comunicazione e delle campagne social più interessanti che i grandi brand hanno messo in atto in queste ultime settimane per adeguarsi all'emergenza coronavirus
 

La comunicazione è importante, anche in tempi di emergenza sanitaria e pandemia mondiale. E le grandi aziende lo sanno bene. Per questo brand affermati in tutto il mondo come Coca-ColaMcDonald’s e Volkswagen hanno deciso di modificare il proprio logo o di lanciare campagne social per lanciare messaggi di solidarietà o per incoraggiare il distanziamento sociale.

Il coronavirus, infatti, sta sconvolgendo le abitudini e la vita quotidiana dei cittadini di tutto il mondo, imponendo regole e restrizioni molto rigide, fra cui la messa al bando di baci, abbracci e strette di mano e la quarantena forzata di milioni di persone. Si tratta del più grande problema sanitario, economico e sociale della nostra epoca e forse dal secondo dopoguerra. È proprio in un momento di grave crisi come questo che una grande azienda dimostra la sua forza e tutto il suo potere comunicativo.

Vediamo da vicini gli esempi più riusciti e interessanti di queste ultime settimane:

Il logo della Coca-Cola si distanzia

Intelligente e originale è la nuova campagna pubblicitaria della Coca-Cola che campeggia in questi giorni a Times Square (New York) e che è stata lanciata anche sui canali social di Coca-Cola Mexico. La multinazionale ha modificato l’iconico logo per inviare un messaggio importante: “Essere separati è il modo migliore di stare insieme”.

 

Ciascuna delle lettere che compongono il logo, infatti, è stata separata  per ribadire l’importanza, in questo momento, di restare distanti. A questa campagna si aggiungono tutta una serie di contenuti accattivanti e strategici lanciati sui profili social dell’azienda in grado di comunicare messaggi di solidarietà e di ringraziamento verso tutte quelle categorie di persone impegnate in prima linea alla lotta contro il Covid-19.

 

 

Anche McDonald’s modifica il suo logo per l’emergenza Covid-19

Non solo Coca-Cola, ma anche un’altro gigante del food americano, McDonald’s, ha deciso di modificare il suo iconico logo per inviare sempre un messaggio di tipo sociale.

I suoi noti archi dorati adesso non sono più vicini, ma si sono distanziati, proprio come le persone che non possono più toccarsi e abbracciarci per via delle misure adottate dai governi di mezzo mondo.

 

Nonostante nei ristoranti della catena di fast-food gli archi siano rimasti gli stessi, la nuova versione si può apprezzare sui social della costola brasiliana del marchio, inclusi Instagram e Twitter. McDonald’s conta più di 1000 ristoranti in Brasile e continuerà a servire i suoi clienti attraverso la consegna a domicilio e il McDrive.

Chiquita ci ricorda l’importanza di restare a casa

Questa settimana Chiquita ha pubblicato sul proprio canale ufficiale Instagram una versione del suo logo che vede l’assenza della sua celebre mascotte Miss Chiquita. Il testo della didascalia recita così: “Io sono già a casa. Per favore fate lo stesso anche voi e proteggete voi stessi. 

Una strategia comunicativa semplice e insieme vincente.

Mercado Libre mette al bando la stretta di mano

Il logo della società tecnologica latinoamericana Mercado Libre, che è costituito da una stretta di mano, in tempi di quarantena e isolamento sociale, ha dovuto subire una modifica rilevante. L’azienda, infatti, ha deciso di rielaborare il marchio del suo brand, raffigurando due braccia separate che fanno il gesto del “muscolo”, con l’obiettivo di comunicare l’importanza del restare separati e del sostenersi a vicenda, anche se da lontano. Da venerdì, il nuovo logo è presente su tutte le piattaforme e i canali social dell’azienda.

Volkswagen separa la “V” dalla “W”

Il colosso automobilistico Volkswagen, per l’occasione, ha aggiornato il suo logo, effettuando una modifica significativa grazie ad un piccolo escamotage grafico: la “V” e la “W”, infatti, si separano in un’animazione pubblicata sul canale YouTube dell’azienda, creando uno spazio, e quindi una distanza, all’interno del logo originale. Il messaggio della campagna è chiaro: adesso è necessario restare separati.

Audi separa i suoi cerchi in segno di solidarietà

Anche Audi, come Volkswagen, ha deciso di modificare il proprio logo distanziando gli iconici cerchi che lo compongono. Questi, in un’animazione comparsa sul profilo Instagram ufficiale della casa automobilistica tedesca, prima si dividono mentre compare la frase “Manteniamo la distanza, e subito dopo si riavvicinano, accompagnati dalla scritta “Supportiamoci a vicenda”.

Un messaggio che invita quindi le persone a rispettare le misure di distanziamento messe in atto per combattere la pandemia di Covid-19 e per esprimere, allo stesso tempo, solidarietà e fratellanza.

Nutella trasforma il suo celebre barattolo in un annaffiatoio

Nutella, il marchio italiano famoso in tutto il mondo, conferma di essere sempre sul pezzo. In questi giorni ha infatti lanciato una challenge sui suoi canali social, in cui invita le persone a realizzare degli annaffiatoi fatti in casa utilizzando i vasetti vuoti della Nutella. Inutile dire che la #VasettoChallenge ha spopolato ed è diventata virale nell’arco di poche ore: ancora una volta Nutella ha colto nel segno!