Apple Glass, gli occhiali smart in arrivo nel 2020

apple glassI visori per la realtà aumentata saranno la sorpresa della Mela per il prossimo anno: ecco tutto quello che c'è da sapere.

Gli Apple Glass potrebbero arrivare nel 2020. È questa l'ultima indiscrezione riportata da Ming-Chi Kuo, uno degli analisti più vicini al mondo di Cupertino e che, già in passato, ha dimostrato di conoscere in anticipo le mosse dell'azienda californiana. Si ipotizza che la produzione di massa degli occhiali smart possa cominciare proprio in quest'ultimo trimestre dell'anno per arrivare al lancio nel corso della prima metà del prossimo anno: un'indiscrezione che cancella le voci di un possibile disimpegno dal progetto, ventilate nel corso dell'estate da un report di DigiTimes, in seguito al ricollocamento del team di sviluppo. Ma la realtà aumentata è considerata troppo importante dalla Mela per non arrivare fino e fondo e provare a sfondare in un segmento di cui si parla da anni, ma che è sempre rimasto sull’orlo del precipizio, a metà tra l’esplosione definitiva e il fallimento totale. Se Facebook ci ha intravisto il futuro dell'intrattenimento, Apple considera la realtà aumentata la ciliegina sulla torta che può aumentare a dismisura le capacità dell'iPhone.

Nuove professioni digitali, il Growth Hacker

ghPartiamo dal principio.
Hai mai sentito parlare di Airbnb, che ha ottenuto quasi il 40% dei suoi clienti dal suo “Referral Program”? Oppure di Hotmail che si è fatto strada con un Post Scriptum “Ti voglio bene” in fondo a ogni mail? E ancora di Gmail che ha lanciato i suoi servizi solo su invito?
Questi colossi del digitale, all’epoca dei fatti semplici startup, hanno conquistato con rapidità il mercato sfruttando il potere del web e degli utenti con accurate strategie di Growth Hacking Marketing.

Se non ti è ancora ben chiaro cos’è il Growth Hacking  e soprattutto cosa fa il Growth Hacker, questa semplicissima guida ti sarà d’aiuto.

Al via la partnership tra PrestaShop e AliExpress per il mercato italiano

prestashop aliexpress italiaNuova collaborazione tra la piattaforma di e-commerce leader in Europa e America Latina PrestaShop, e AliExpress, il marketplace del Gruppo Alibaba leader nell’e-commerce cross-border per piccole e medie imprese, con l’obiettivo di stimolare lo sviluppo del commercio digitale in Italia.

Grazie alla partnership attivata per il mercato italiano, da oggi gli e-merchant PrestaShop possono replicare facilmente il proprio negozio online su AliExpress: ciò si traduce in un conseguente aumento di visibilità, oltre che in un sensibile incremento del giro di affari. Gli utenti PrestaShop hanno, infatti, semplice accesso a un nuovo canale di vendita, traendo un importante vantaggio competitivo dal traffico, dai servizi digitali e dall’esperienza di AliExpress.

innovazione digitale, il manager entra in azienda grazie al voucher

innovationaManagerIl decreto del Ministero dello sviluppo economico del 29 luglio 2019 stabilisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di iscrizione nell’apposito elenco dei manager qualificati e delle società di consulenza. A partire, quindi, dalle ore 10.00 del 27 settembre fino alle ore 17.00 del 25 ottobre 2019 sarà possibile presentare istanza di iscrizione all’apposito elenco tramite la procedura informatica accessibile sul sito del ministero nella sezione Voucher per consulenza in innovazione, seguendo le modalità illustrate negli allegati al medesimo decreto. Il sistema informatico è realizzato e gestito, sulla base di apposita convenzione, da Invitalia. I soggetti iscritti all’elenco potranno fornire alle imprese servizi di consulenza specialistica finalizzati a sostenere processi di innovazione negli ambiti della trasformazione tecnologica e digitale, ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi, accesso ai mercati finanziari e dei capitali.

Carlsberg inventa il cartone della pizza organico

Cartone pizza organicoTutto può essere migliorato. La filosofia del ‘betterment’ è ciò che spinge Carlsberg a non accontentarsi mai. Dopo aver migliorato il logo, l’etichetta, il packaging e la ricetta della propria birra, Carlsberg fa un passo oltre, decidendo di migliorare un oggetto che ogni giorno entra nelle case di milioni di italiani, spesso in compagnia di una birra: il cartone della pizza.

Il cartone della pizza, se presenta residui di cibo, non può essere riciclato con la carta: per questo Carlsberg ha inventato Betterbox, cartone della pizza realizzato con gli scarti di produzione della birra, 100% compostabile.

Visualizing The World’s 100 Most Valuable Brands in 2019

brandThink of your favorite brand. If it’s a Big Tech company, like Apple or Microsoft, it may be worth something! That’s the takeaway from Forbes magazine’s latest list of the world’s 100 most valuable brands. For this annual report, Forbes estimated the contribution of each company’s earnings from its brand, for companies with a significant presence in the United States.

  • Only three companies have brand values over $100B -- and they are all in technology.
  • Six of the top seven most valuable brands are in tech.
  • Apple’s brand ($205.5B) is worth nearly four times more than the most valuable non-tech brand, Coca-Cola ($59.2B).
  • The list of the five most valuable brands is unchanged since last year, and those companies are all in tech.